E’ nata la Fondazione Reggio Children

Bimbi nella fontana del Teatro Valli Non sono i mezzi che risolvono i problemi, e con la nascita della Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi vorremmo esprimere qualcosa di più di un mezzo. Mentre si perde la tradizione, ci si sente meno sicuri, meno ancorati ideologicamente. Però, proprio quando si perdono i legami con una tradizione forte, forse proprio in quel momento il passato si apre con una inattesa freschezza che può dirci cose nuove, da guardare con occhi nuovi.
Per Reggio Emilia questo passaggio è un altro obiettivo raggiunto nel cammino verso un’economia della conoscenza e dell’innovazione.

“Ricerca, innovazione, internazionalità, qualità e solidarietà in campo educativo sono gli scopi, le principali “ragioni d’essere”, della Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, che si è costituita formalmente il 29 settembre 2011, a Reggio Emilia, città il cui sistema educativo, basato sul Reggio approach, è apprezzato e studiato in tutto il mondo.

Il Comune di Reggio è promotore principale di questa iniziativa: una fondazione internazionale, dedicata alla ricerca, all’innovazione nel campo educativo. In un momento di grande difficoltà, come quello attuale, i nostri servizi hanno bisogno di continuare a investire sulla ricerca e la formazione; e abbiamo bisogno anche di una grande alleanza internazionale, per far capire a tutti i governi e alle città, che l’educazione è al centro dello sviluppo della comunità. L’educazione è fondamentale per qualsiasi politica che una città voglia attuare, sia una politica ambientale, di cittadinanza piena, di sviluppo economico: senza l’educazione le nostre città sono zoppe, non riusciranno mai ad affrontare la sfida della competizione.

asiloMalaguzzi2Questa nuova fondazione è quindi l’occasione di una grande alleanza internazionale, per far capire a tutti i governi e alle città, che l’educazione è al centro dello sviluppo della comunità. L’educazione è fondamentale per qualsiasi politica che una città voglia attuare, sia una politica ambientale, di cittadinanza piena, di sviluppo economico: senza l’educazione le nostre città sono zoppe, non riusciranno mai ad affrontare la sfida della competizione.

Questa nuova fondazioneè anche l’occasione di una grande alleanza internazionale ed è un caso abbastanza unico in Italia che una fondazione nasca già con diversi soci internazionali. E’ una fondazione al servizio delle nostre esperienze educative, che vuole continuare a portare qualità e innovazione nei sistema educativo, e chiede il sostegno di tutti i cittadini comuni, i quali credono che l’educazione dei loro figli sia fondamentale per farli diventare buoni cittadini.

E’ una fondazione internazionale, da qui intendiamo far nascere proposte di ricerca e di progetti in tutto il mondo, dall’Africa all’Asia, dall’America al Nord Europa. Abbiamo già una rete di amici importanti, che ogni anno vengono a visitarci, sono più di 100 delegazioni da tutto il mondo. Fondazione e Centro internazionale danno l’occasione a tutti di proporre e attuare progetti educativi innovativi e di ricerca. Questo nasce a Reggio Emilia, grazie all’esperienza degli Amici di Reggio Children, dell’Istituzione Scuole e nidi d’infanzia e di Reggio Children srl.

Per Reggio Emilia questo passaggio è un altro obiettivo raggiunto nel cammino verso un’economia della conoscenza e dell’innovazione. Insieme all’Irccs Santa Maria Nuova e al Tecnopolo, Fondazione e Centro internazionale penso rappresenteranno per la città anche un’occasione di sviluppo economico nell’ambito del Parco della conoscenza e dell’Area Nord. Il nostro desiderio e ambizione è di fare di questa Fondazione e di questo Centro di ricerca quello che è il Cern di Ginevra per la Fisica e il Mit di Boston per la Tecnologia. Nessuno può prescindere da Fisica e Tecnologia; vorremmo che nessuno potesse prescindere dall’Educazione. In un momento di crisi, è molto importante determinare le priorità di una comunità. E la priorità della comunità reggiana e di tante altre nel mondo, vuole essere quella dell’Educazione.

Perciò creiamo un’alleanza per promuovere l’educazione in tutte le comunità del mondo. Questo progetto nasce anche dal lavoro umile e modesto di tante persone, che hanno costruito il sistema delle Scuole d’infanzia, delle famiglie che attraverso l’associazione Amici di Reggio Children che hanno voluto determinare una specie di azionariato popolare per la Fondazione, e altri soci prestigiosi nazionali e internazionali: a tutti loro va il mio ringraziamento”.

Il Comune di Reggio è socio fondatore del nuovo organismo insieme alle organizzazioni e società promotrici della Fondazione: l’Associazione internazionale Amici di Reggio Children, Effe 2005, holding del gruppo editoriale Feltrinelli, il Network internazionale di Reggio Children: Reggio Emilia Institutet, Svezia, NAREA- North American Reggio Emilia Alliance per Stati Uniti e Canada e Red Solare, Argentina insieme a Reggio Children srl, Reggio nel Mondo srl, Cir e Coopselios.

0 contributi a “E’ nata la Fondazione Reggio Children”